Partito Democratico

  • Richiesta per una nuova convocazione della Assemblea Costituente – Lettera ai delegati dell’Assemblea

    Il Professore Arturo Parisi chiede la riconvocazione dell’Assemblea
    Costituente (nazionale) del Pd. Dopo la discussa riunione del 20
    giugno, a cui ha preso parte non più del 20% dei delegati, Parisi ha
    inviato una lettera ai delegati dell’Assemblea, e per conoscenza ai
    parlamentari del Pd, per chiedere loro di associarsi alla sua
    “richiesta per una nuova convocazione della Assemblea Costituente,
    perchè possa finalmente dibattere, ma ancor più perchè, nel rispetto
    delle regole che ci siamo dati con lo Statuto, possa decidere del
    futuro del partito”.

  • Il manifesto del Partito Democratico

  • Documento senza titolo

  • Ulivisti per il Partito democratico

    PREMESSA. LA MARGHERITA PER L’ULIVO La Margherita che nei suoi atti costitutivi è finalizzata e qualificata dal suo riferimento all’Ulivo, è stata pensata sin dalla sua fondazione come laboratorio e anticipazione del Partito Democratico; chiederle di mettersi alla testa del processo costituente significa chiederle di corrispondere alla sua vocazione originaria e alla sua missione statutaria. […]

  • Le ragioni del nuovo partito

    La relazione del Prof. Scoppola è stata da tutti apprezzata e riconosciuta come un contributo estremamente ricco. Un contributo che guarda al futuro cercando nel passato le ragioni di speranza, senza nascondersi gli ostacoli e le difficoltà. Vi è tra i tanti, nella relazione di Scoppola, un punto che salda i temi in discussione: la […]

  • Il profilo culturale e programmatico del Partito democratico

    La discussione del gruppo ha evidenziato una condivisione dell’impianto della relazione di Roberto Gualtieri. Esiste una diffusa consapevolezza che di fronte ai profondi mutamenti che hanno segnato il passaggio del nuovo secolo, gli strumenti tradizionali del riformismo risultano in gran parte inefficaci e le culture politiche che hanno segnato la storia del novecento sono chiamate […]

  • La forma organizzativa: un nuovo partito e un partito nuovo

    Dal perché al come. Il «come», la «forma», o almeno i tratti essenziali della fisionomia organiz-zativa del nuovo partito, discendono a mio avviso dal suo ubi consistam. Nel mio intervento sosterrò che ci sono in particolare tre linee guida a cui occorre ancorare il disegno organizzativo, nel solco di tre obiettivi che hanno animato sin […]

  • Contributo per il Partito Democratico

    Partito Democratico: anno zero. Con la costituzione dei gruppi unitari dell’Ulivo alla Camera ed al Senato il Partito Democratico è entrato nel vivo, ma il processo appena  avviato appare ancora molto fragile. In questo momento  è  ancora forte il rischio che prevalga una logica di potere (oligarchica e “spartitoria”) tra DS e Margherita con il […]

  • Uniti alle elezioni per dare un punto di riferimento al Paese

    Care amiche e cari amici, non sono venuto per fare discorsi generali. Ho letto a fondo la relazione del vostro segretario Luciana Sbarbati. È mia intenzione ascoltare chi ha sostenuto l’Ulivo fin dal 1995. Prendete l’elenco di tutte le battaglie comuni e capirete il nostro rapporto. Ho sempre sostenuto che sia necessario mettere insieme tutti […]

  • Vecchie e nuove identità

    Se è vero che «marciando divisi» si prendono più voti, il centrosinistra dovrà pur dare rappresentanza anche agli elettori che non vogliono ricadere nella ripartizione tra un centro moderato, cattolico, post-democristiano (di cui Marini, Rutellli e De Mita sarebbero gli interpreti autentici), una sinistra ex-comunista e una sinistra post-comunista radicale.