2222
7 Settembre 2008

Parisi, se non fossimo nella farsa ci sarebbe da preoccuparsi

Autore: Arturo Parisi

L’ex ministro della difesa nei giorni scorsi dai veltroniani era stato paragonato a Trotsky Veltroni a Firenze l’ha additato come “nemico del popolo out of the world. “Non vorrei fare la stessa fine” dice Parisi..scherzando al giornalista dell’Ansa.

Non so se ridere o piangere. Comunque le parole di Veltroni parlano da sole 모바일 결제 다운로드. Non è certo così che parla il segretario democratico di un partito che si chiama democratico. E’ vero che qualche giorno fa i veltroniani mi avevano paragonato a Trotsky ed simplify3d 4.1. Pensavo che fosse per la sua idea di rivoluzione permanente o perchè era stato anche lui, come diremmo oggi, ministro della difesa. Adesso che Veltroni mi addita come “nemico del popolo” solo perchè ho espresso un dissenso dalla sua linea ho paura che fosse per le denunce contro l’attacco alla democrazia nel partito perpretato da Stalin 항아리맨 다운로드. Pensando alla fine a picconate fatta fare a Trotsky dagli stalinisti, se non fossimo nella farsa ci sarebbe da preoccuparsi.