2222
1 Agosto 2007

Leva: Parisi; ma quale ritorno al passato. Sospensione non e’ abolizione, difesa sacro dovere!

Fonte: Ansa

Roma – ”Ma quale ritorno al passato! Ma quale ripristino della leva!
ma quale ritorno alla naja! Se ritorno e’, e’ ritorno alla preoccupazione per il futuro,
ritorno alla legge ordinaria che, non da venti anni, ma appena dal primo gennaio del 2005
ha sospeso la leva, ritorno alla Costituzione che ribadisce che, al di la’ delle forme,
la difesa della Patria resta un ‘sacro dovere del cittadino”’ Cool School English download.

Lo ha detto il ministro
della Difesa, Arturo Parisi, rispondendo ad un giornalista dell’ ANSA sui temi di Difesa
e servizio militare.   ”La realta’ e’ che – aggiunge Parisi – anche la ‘sospensione’ della
leva contrabbandata da troppi per ‘abolizione’ si e’ rivelata un’altra furbata 프로세스 모니터 다운로드. Gli applausi
erano stati incassati subito, i costi rinviati al domani, cioe’ ad oggi. Anzi, nonostante
i ripetuti allarmi del ministro Martino, il mitico Tremonti aveva tagliato ulteriormente
il bilancio della Difesa”.   

”Il ministro della Difesa che ha il dovere di preoccuparsi
della Difesa del Paese – dice ancora Parisi, con riferimento alla sua richiesta di aggiornamento
delle liste di leva – si e’ limitato a ricordare che i benefici sono legati ai costi, e
che le leggi non vanno solo scritte ma rispettate e soprattutto eseguite: pensando all’oggi
e al domani 거북이 come on 다운로드. Nulla di piu’. Nulla di meno”.