2222
19 Febbraio 2003

Iraq; Parisi: Berlusconi, coerenza certo ma coerenza della doppiezza. subalterni nella sostanza, dialoganti nella apparenza

Berlusconi rivendica alla linea tenuta dal governo  a  proposito della crisi iraqena una “assoluta, assoluta coerenza”. Una affermazione incontestabile purchè si riconosca come tratto continuo della linea del governo quella della doppiezza Exotica. Da una parte la forma, dall’altra la sostanza. Da una parte la finzione di interloquire con la domanda di pace che viene dalla stragrande maggioranza del popolo italiano e dalle più alte autorita morali affidata a concessioni di maniera quando si parla in Europa Windows 7 genuine download. Dall’altra un permanente atteggiamento di sudditanza e acquiescenza a decisioni di guerra prese fin dall’inizio come ineluttabili quando si parla a Washington magic one. Da una parte il tentativo di proporsi paladino dell’europeismo e della  legalità internazionale. Dall’altra l’attiva azione finalizzata a dividere l’Europa e a fare dell’Onu una mera sede di sanzione formale di decisioni già prese Pre-free download.