2222
10 Giugno 2008

Afghanistan: Parisi, Frattini rigetti come infamante ogni ingiusta accusa ai nostri soldati

Il Ministro Frattini teme che i soldati italiani vengano come lui dice “accusati di stazionare in zone tranquille dove non svolgono alcuna attività e cercano di evitare rischi” 둥근 붓체 다운로드. Allo stesso tempo annuncia che l’intenzione del governo non è quello di dispiegare il nostro contingente in zone meno tranquille ma solo di ridurre da 72 ore a 6 ore il tempo per l’autorizzazione ad un dispiegamento straordinario fuori area javascript 파일 업로드 다운로드. Se così stanno le cose non credo che questa modifica che potrebbe essere considerata di dettaglio, solleverebbe di molto “la dignità delle nostre truppe” della quale Frattini sembra preoccuparsi 윈도우 xp sp2 다운로드. Quello che deve essere detto e detto con forza è a mio parere che le nostre truppe svolgono già ora il loro compito con la massima dignità ed onore 스쿠비 두 다운로드. I nostri soldati sono in Afghanistan all’interno dell’Isaf e in questo quadro perseguono gli obiettivi affidati dall’Onu a questa missione e li perseguono con metodi e risultati apprezzati pagando col loro sangue e a rischio della loro vita nello svolgimento del compito che la Repubblica ha loro affidato vmnetcfg. Se la preoccupazione di Frattini è la difesa della dignità delle nostre truppe il modo migliore per farlo è rigettare come infamante ogni insinuazione al riguardo 레포데 다운로드. Confido che la maggiore consapevolezza che il governo va acquisendo sull’operato delle nostre truppe consentirà a tutti una difesa più convinta dei loro meriti e del loro valore 사용 매뉴얼 다운로드.