2222
22 Maggio 2012

BALLOTTAGGI: PARISI, VITTORIA NON DI PD MA DI CENTROSINISTRA

Fonte: ANSA

ROMA – “Che la coalizione di centrosinistra abbia stravinto è fuori discussione. Questa è l’unica vittoria ‘senza se e senza ma’ fluidsim. Quanto alle vicende di ognuno dei partiti che la compongono è un’altra cosa”. Cosí Arturo Parisi (Pd). “A cominciare – prosegue – dal Pd che, come era stato già documentato al primo turno, aveva perso nei comuni capoluogo il 29% dei propri voti raccolti sul proprio simbolo nel 2010 Download the certificate of payment of the school's tuition fee. Resta tuttavia che il centrosinistra ha vinto. Con l’aiuto di una regola che spinge i partiti che insieme si propongono per il governo delle città a presentarsi assieme ai cittadini sotto la guida del candidato sindaco scelto assieme 윈도우 지금 도구 다운로드.

E’ anche questo bipolarismo coatto? Sí, la coazione che deriva dalla necessità di scegliere il governo attraverso la regola democratica 소닉 더 헤지혹 다운로드. Se ieri, invece di rivendicare in solitudine ‘senza se e senza ma’ una inesistente vittoria di partito, il Pd avesse potuto presentarsi anche a Roma assieme alla coalizione di centrosinistra, ad una vera coalizione politica, oggi sarebbe stata annunciata una nuova primavera, la prossima qnx. Ma come potevamo presentarci assieme dopo aver passato gli anni a distruggere l’altrui unità piuttosto che a costruire la nostra alternativa, e a reintrodurre col ritorno al proporzionale una regola di divisione invece di rafforzare gli strumenti di unità?” 웹 템플릿 다운로드.

“Celebriamo perció la sconfitta sicura del centrodestra, mentre avremmo potuto annunciare il riscatto d’Italia. Mi auguro che le opposte lezioni che ci vengono dalla Grecia e dalla Francia, ci spingano a fare finalmente quello che finora non abbiamo fatto 뫼비우스 다운로드. Cosa aspettiamo?”, conclude.