2222
11 Ottobre 2004

Romano Prodi: testo introduttivo alla Conferenza stampa Camera dei Deputati

Argomento:

Buongiorno a tutti voi  e grazie per la vostra attenzione 

Abbiamo avuto una buona riunione.


E’ partita la Grande Alleanza Democratica

Parte la grande sfida Killers.


Avevamo cinque punti all’O.d.g. 


1) Riforme istituzionali 

2) Finanziaria 

3) Politica estera e Iraq

4) Primarie e costruzione del programma 

5) Preparazione elezioni regionali


Sui primi tre  punti  hanno fatto una relazione introduttiva: 

Mastella (Riforme istituzionali)

Rutelli (Finanziaria)

Fassino (Iraq)


Sugli ultimi due punti ho fatto io stesso la relazione introduttiva pop song mp3 of memories.


 

RIFORME ISTITUZIONALI


Il nostro giudizio è netto: il progetto di riforma della maggioranza è inaccettabile e da respingere nel metodo, perché non si riforma nel profondo la Costituzione a colpi di maggioranza e con la procedura dell’Art 좀비 vs 식물 2 다운로드. 138; nella sostanza perché quello che viene proposto è un mostro giuridico. 

 

 

FINANZIARIA


E’ la Finanziaria di un governo disperato che sa che tra un anno e mezzo non sarà più lui a governare. Tre anni di governo hanno creato un disastro nella finanza pubblica e nella società italiana Download Alita Battle Angel. Hanno scavato un buco gigantesco nei conti pubblici e hanno determinato un altrettanto grave situazione di nuova, gravissima disuguaglianza  e di drammatico impoverimento, di perdita di competitività e di capacità di crescita 타로카드 다운로드.

Il primo giudizio sulla Finanziaria è, dunque, semplice. Non c’è nessun cambio di rotta. Con la Finanziaria si approva  una nuova, pesantissima stangata sulle famiglie e sulle imprese,  non si tiene conto del Mezzogiorno Park Ji-yoon. La verità è semplice: si mettono nuove tasse oggi  (sulla casa è una vera imposta patrimoniale) e si promettono meno tasse domani; ma con il disastro che hanno creato se davvero poi taglieranno le tasse il risultato sarà un buco ancora più grande php 이미지 다운로드.


Difendere il potere d’acquisto dei ceti più deboli; 

– difendere i risparmiatori  con una nuova legge sul risparmio da

approvare entro l’anno;

– mettere in  moto la macchina dello sviluppo di qualità. 

Questi sono i punti  che noi giudichiamo essenziali 윈도우7 한글팩 다운로드.

Per questo abbiamo convenuto:

di dare mandato ai gruppi parlamentari di definire un pacchetto di emendamenti qualificanti da presentare in comune; di preparare una serie di incontri con le categorie sociali e produttive; di organizzare per il prossimo 6 novembre, sabato, una grande manifestazione nazionale sulla Finanziaria, sul nostro progetto di solidarietà e di sviluppo mysql 한글 메뉴얼 다운로드. Sarà, tra l’altro, l’occasione del mio rientro in Italia. 



 IRAQ


Prima di questo voglio manifestare orrore e angoscia per i  continui atti di terrorismo e di guerra, ed esprimere la profonda partecipazione al dolore della famiglia delle due sorelle italiane che hanno perduto la vita proprio poche ore fa. 

Anche su Iraq e politica estera la Grande Alleanza Democratica è unita 아이리스 다운로드. Tutti insieme e da subito abbiamo  giudicato che  questa era una guerra che non avrebbe mai dovuto cominciare.

 Di fronte a una situazione che si fa sempre più grave, serve un profondo cambiamento. Tutti insieme proponiamo che l?Italia si attivi per concorrere alla convocazione di una conferenza internazionale con la partecipazione di tutte le parti interessate  che garantisca uno svolgimento trasparente e democratico delle elezioni irachene e permetta la nascita di un Iraq libero e democratico.

La sostituzione delle forze di occupazione con  forze multinazionali chiaramente percepite come forze di pace, di assistenza umanitaria e di sostegno alla ricostruzione  è un passo essenziale di questo processo.

In questo quadro va previsto il ritiro delle truppe italiane già ripetutamente richiesto.



PRIMARIE


Abbiamo convenuto sulla opportunità di tenere elezioni primarie per scegliere il candidato e Primo ministro della Grande Alleanza Democratica.

Per definire le modalità delle elezioni primarie abbiamo convenuto di dare mandato a un gruppo di lavoro  di studiare e presentare una proposta operativa.

Le elezioni primarie sono parte del processo di costruzione del programma di governo.

Per questo abbiamo convenuto il seguente calendario:

entro il prossimo dicembre l’elaborazione di un documento che definisca il progetto, la Carta dei valori e dei grandi obiettivi della Grande Alleanza Democratica; entro il mese di febbraio 2005 le elezioni Primarie; entro il mese di dicembre 2005 una convenzione nazionale per lapresentazione del programma di governo della Grande Alleanza Democratica per la XV Legislatura.


 

ELEZIONI REGIONALI


Abbiamo convenuto che la Grande Alleanza Democratica si presenterà unita in tutte le 14 Regioni interessate alle elezioni con un candidato comuneper la carica di Presidente.


Per la scelta dei candidati, che sarà annunciata entro la fine di ottobre abbiamo convenuto che, nel doveroso rispetto dell’equilibrio della coalizione, si debba sempre e dovunque seguire un criterio semplice:  quello di scegliere il  candidato più forte, il candidato capace di darci la vittoria.