22 Dicembre 2006

Parole nostre

Non ci sono tutte le nostre parole ma gran parte se non tutte le parole in essa contenute sono nostre.
Sono nostre perchè la mozione che sottoscriviamo le ha raccolte fin dall’inizio da noi, sono nostre perchè sono nostre le parole che hanno completato nel dispositivo quanto era contenuto finora solo nelle premesse.
La cultura disponibile come riferimento comune non ci consente di più.
Le regole non ci consentono di decidere delle cose che non abbiamo ancora in comune.
Ripartiamo come sempre dalla meta che nelle parole abbiamo portato ancora una volta più avanti e traduciamo le parole in fatti.
Svolgiamo la nostra azione come proposta positiva laddove è possibile: nel partito e tra i cittadini