15 Gennaio 2006

Lettera aperta agli elettori delle Primarie

Autore: Romano Prodi
Fonte: www.romanoprodi.it

Care amiche e cari amici,

il 16 ottobre avete scritto, col vostro impegno e il vostro voto, una pagina bellissima della democrazia del nostro Paese.

La partecipazione convinta e appassionata di milioni di cittadini ha fatto delle Primarie il principale strumento di rilancio del progetto politico di unità delle forze riformatrici che da undici anni chiamiamo Ulivo.

Di più, da quel risultato straordinario e inatteso abbiamo preso lo slancio per trasferire dalla sfera dei desideri a quella dei progetti concreti la costruzione del Partito Democratico.

Milioni di italiane e di italiani ci chiedono oggi di fare di più, di affrettare con decisioni concrete il cammino verso il Partito Democratico.

Ci chiedono di dare vita ad un Ulivo in grado di rispondere e di dare rappresentanza alla domanda che sale dalla società, dalle realtà locali. Ci chiedono di dare corpo ad un soggetto politico unitario, forte delle sue diverse radici politiche e culturali, aperto alla partecipazione di tante donne e uomini che si riconoscono nel progetto di una nuova Italia. Ci chiedono, quei milioni di italiane e di italiani, di decidere adesso, di procedere subito e ovunque alla costruzione del Partito Democratico sotto il segno dell’Ulivo. Purtroppo lo spirito delle Primarie sembra essere stati rapidamente dimenticato e queste domande faticano a trovare le giuste risposte. Insieme dobbiamo ritrovare quello slancio.

Oggi inizia una lunga e difficile campagna elettorale che deve portarci a battere una destra che ha causato danni incalcolabili sul versante del benessere economico, della equità sociale e dell’etica pubblica.

Dobbiamo vincere le elezioni per ridare all’Italia un governo all’altezza delle enormi potenzialità che il nostro paese ha e che oggi fatica ad esprimere pienamente.

Per questo c’è bisogno di voi. Per questo ho bisogno del vostro impegno e della vostra passione. Quand’anche uno solo su dieci – uno solo – volesse essere protagonista della campagna avremmo a disposizione migliaia di persone. Un’armata, pacifica e dis-armata, ma pur sempre un’armata.

Molti di voi mi chiedono come contribuire con idee, lavoro, tempo e, perché no, denaro a questa campagna elettorale. Per questo la Fabbrica del Programma ha dato vita all’iniziativa “Incontriamoci” che ha lo scopo di sostenere e favorire la partecipazione.

Potete quindi contattarci subito visitando il mio sito o telefonando al numero 051 6383211 e, se volete inviare un vostro piccolo contributo, ecco i riferimenti: conto corrente postale n° 69621647 intestato a “Comitato per Prodi Presidente”.

Ci meritiamo un po’ più di felicità. Forza e coraggio!

Con molta amicizia
Romano Prodi