20 Dicembre 2001

I Democratici – Settima Assemblea delle Regioni

Argomento:

L’Assemblea delle Regioni valuta positivamente il processo di costruzione di Democrazia E’ Libertà – La Margherita ed il deliberato dell’ultima riunione del Comitato Costituente che ha preso la decisione di convocare il Congresso Nazionale nel mese di marzo p.v.



  • Considerata la rispondenza di questo processo con gli obiettivi che i Democratici si sono dati fin dalla loro nascita;
  • Valutato positivamente l’operato del Presidente nazionale de i Democratici Arturo Parisi e dell’Esecutivo Nazionale relativamente al raggiungimento di questo fondamentale risultato politico;
  • Considerata la natura provvisoria di soggetto a termine che i Democratici si sono dati fin dalla loro nascita in vista di nuove e più forti aggregazioni politiche;
  • Respinge le dimissioni presentate lo scorso mese di giugno dal Presidente nazionale Arturo Parisi ed approva l’iniziativa politica portata avanti in questi mesi dallo stesso e dall’Esecutivo nazionale per la costruzione del nuovo soggetto politico;
  • Decide di sospendere l’attività politica del movimento, con l’eccezione degli impegni internazionali, a partire dalla data di conclusione del Congresso Nazionale Costitutivo di Democrazia E’ Libertà – La Margherita;
  • Decide altresì di sottoporre tale decisione alla ratifica di una sessione straordinaria dell’Assemblea delle Regioni allargata a tutti i componenti dell’Assemblea Nazionale Costituente di Democrazia E’ Libertà – La Margherita aderenti ai Democratici da convocare prima del congresso Nazionale Costitutivo di Democrazia E’ Libertà – La Margherita, dando mandato all’Esecutivo Nazionale di mettere a punto forme ulteriori di partecipazione intese a garantire una compiuta rappresentanza delle realtà regionali;
  • Chiede al Presidente Arturo Parisi, ai componenti dell’Esecutivo Nazionale e al Tesoriere Nazionale di mantenere le loro responsabilità, anche dopo la sospensione dell’attività, ai fini legali ed amministrativi, nonchè di direzione politica nell’ambito degli impegni internazionali in rapporto con il gruppo parlamentare europeo de i Democratici.