2222
10 Maggio 2001

Montezemolo, problema in più per l’Ulivo

Autore: Amedeo La Mattina
Fonte: La Stampa


ROMA – Berlusconi indica Luca di Montezemolo come ministro in caso di vittoria del centrodestra e lUlivo si interroga se questo vuol dire che è nato un asse tra Casa delle Libertà e Fiat Itus. Così, per alcune ore, lipotesi di un ingresso al governo, in caso di vittoria del centro-destra, del presidente della Ferrari ha fatto discutere i candidati impegnati nella corsa finale 신고합니다 다운로드. Ma, nel pomeriggio, le dichiarazioni di Agnelli e di Montezemolo hanno un po raffreddato i timori del centrosinistra, che in un primo momento era partito arma in resta Easybcd Hangul edition download.
«Non parlo fin dopo le elezioni, nemmeno di Juve», ha detto lAvvocato. E lo stesso Montezemolo, dopo aver ringraziato il Cavaliere, ha rinviato ogni commento alla prossima settimana Monarch monarch 2.
Il che, in qualche modo, ha fatto tirare un sospiro di sollievo allUlivo che, di primo acchito, aveva reagito minimizzando o esagerando: Montezemolo andrebbe a ricoprire la carica di sottosegretario, visto che il ministero del Commercio Estero non ci sarà più nella prossima legislatura, dicevano in molti League of Legends Download. Mentre Folena, Ds, calcava la mano: con Letizia Moratti e Montezemolo, a suo giudizio, si verrebbe a realizzare «unipotesi di governo di alcuni poteri forti, in barba a tanta gente che lavora Legacy of the Void Dictionary. E il tentativo di Berlusconi di recuperare credibilità».
Poi è arrivata la dichiarazione di Montezemolo e il centrosinistra ha gridato al «solito bluff» di Berlusconi 맥북 글꼴 다운로드. «Dallo scoop al flop», ha osservato soddisfatto Fassino. Perché linteressato ha reagito con un no comment all’annuncio di Berlusconi?
Secondo Fassino, quello del Cavaliere è stato un annuncio quanto meno intempestivo: «Nell’affannoso, e un po’ patetico, tentativo di appropriarsi indebitamente dei successi della Ferrari, o forse di far credere agli italiani che la Fiat starebbe con lui, Silvio Berlusconi non ha esitato ad annunciare che Luca di Montezemolo sarà nominato ministro 카메라 다운로드. Ma l’imbarazzata dichiarazione odierna di Montezemolo – ha aggiunto Fassino – rivela che Berlusconi ha venduto la pelle dell’orso prima di averlo e lo scoop rischia di diventare un flop» youtube video from your smartphone.
L’argomento sarebbe stato oggetto di uno scambio di battute tra alcuni ministri a margine del Consiglio dei ministri e il presidente Amato non avrebbe perso l’occasione per commentare con ironia la notizia di un eventuale coinvolgimento del presidente della Ferrari Eyewitness 2018 download.
«Quanti nomi Berlusconi ha annunciato nella sua futura squadra di governo per poi sentirsi dire: no grazie…», avrebbe detto il premier. E allironia di Amato si è aggiunta quella di Mussi che ha definito Berlusconi «l’uomo dei record»: «Il suo è il primo governo di cui si deve fare un rimpasto a meno di 24 ore dall’annuncio della lista dei ministri venturi».
Parisi, leader dei Democratici, ha detto di comprendere limbarazzo del presidente della Ferrari «di fronte allormai evidentissima forzatura del Cavaliere». «Ci sono momenti però – ha aggiunto – in cui il fair play cede il passo alla chiarezza. Montezemolo è persona troppo accorta e corretta per ignorare tutto il peso, politico ed elettorale, del tentativo di strumentalizzazione in atto che direttamente lo ha chiamato in causa».
Sulla stessa linea il segretario dellEmilia Zani, il quale chiede a Montezemolo «per ragioni di lealtà, correttezza e affidabilità», di commentare prima e non dopo le elezioni l’ invito rivoltogli da Berlusconi: «Per quanto mi riguarda prendo atto con serenità e senza un filo di stupore che la Fiat ancora una volta attende l’esito delle elezioni per prendere le proprie decisioni».